Welcome!

Microsoft Cloud Authors: Elizabeth White, Yeshim Deniz, Serafima Al, Janakiram MSV, John Katrick

News Feed Item

Monster Worldwide annuncia i risultati del primo trimestre 2014

Monster Worldwide Inc. (NYSE: MWW) ha presentato oggi i risultati finanziari per il primo trimestre chiusosi il 31 marzo 2014.

"Abbiamo raggiunto risultati consistenti nel primo trimestre primo trimestre grazie a una crescita sequenziale delle entrate sia per il segmento Careers - North America che Careers - International, continuando sull'impeto generato durante la seconda metà del 2013", ha affermato Sal Iannuzzi, chairman, presidente e CEO Monster Worldwide. "Continuiamo a raggiungere progressi significativi con il nostro piano strategico di crescita, che comprende l'acquisizione delle imprese tecnologiche attive nel settore del social recruiting TalentBin e Gozaik, che rappresenta un'altra componente chiave di una più ampia strategia creata per offrire ai clienti una proposta di valore impareggiabile per annunci di lavoro, talent sourcing e una piattaforma di soluzioni tecnologiche in grado di gestire il tutto. Siamo lieti di entrare ora nella fase beta e siamo impazienti di discutere la strategia completa durante l'imminente giornata di briefing sulla strategia (Strategy Briefing Day). Per finire, e coerentemente con il nostro obiettivo di migliorare il valore per gli azionisti, la Società ha riacquistato 5 milioni di azioni durante il trimestre e continua a ritenere che il riacquisto delle azioni secondo gli attuali livelli rappresenti un investimento estremamente importante per i suoi azionisti".

Risultati del primo trimestre 2014

Entrate consolidate di $198 milioni sono sullo stesso livello di quelle del quarto trimestre 2013 e in discesa del 7% rispetto al primo trimestre 2013. Le entrate delle attività operative di Careers - North America e Careers - International della Società sono aumentate su base sequenziale. Il reddito dalle attività nel segmento Internet Advertising & Fees per il primo trimestre 2014 è stato di $16 milioni rispetto ai $18 milioni nel primo trimestre 2013. I dati storici sulle entrate per i precedenti trimestri sono disponibili nelle informazioni finanziarie supplementari della Società.

Le spese di gestione GAAP consolidate di $199 milioni sono diminuite del 6% rispetto ai $211 milioni del primo trimestre 2013. I ricavi netti del primo trimestre 2014 sono stati di $2 milioni, ovvero $0,02 per azione, rispetto ai $5 milioni o $0,04 per azione nel primo trimestre 2013.

I ricavi netti non GAAP sono stati di $7 milioni, ovvero $0,08 per azione diluita, rispetto ai $13 milioni o $0,12 per azione diluita nel primo trimestre 2013. I costi operativi non-GAAP di $184 milioni sono diminuiti del 3% rispetto al primo trimestre 2013. Il Margine EBITDA non GAAP del 13% è stato guidato da Careers-North America con un margine non GAAP EBITDA del 21%. Le misure non-GAAP nel primo trimestre 2014 escludono la contabilizzazione di compensazione su base azionaria, i costi di liquidazione tenendo conto dell'effetto imposte relativi soprattutto al consolidamento della sede con la nuova sede centrale aziendale di Weston, in Massachusetts, e un utile che tiene conto dell'effetto imposte relativo alla nuova joint venture con Alma Media. Queste rettifiche proforma sono descritte nella sezione "Notes Regarding the Use of non-GAAP Financial Measures" ("Note relative all'uso di misurazioni finanziarie non-GAAP"), e sono riconciliate con le misure GAAP in vigore nelle tabelle allegate.

Le liquidità nette derivanti dalle attività operative per il trimestre sono state di $19 milioni. I risconti passivi ammontano a $342 milioni, allo stesso livello di quelli del periodo terminato il 31 dicembre 2013. La Società ha concluso il trimestre con una liquidità disponibile totale di circa $200 milioni.

Riacquisto di azioni

Durante il primo trimestre 2014, Monster ha riacquistato 5 milioni delle sue azioni ordinarie per un prezzo medio di $7,88 per azione, e per un totale di $40 milioni. Sin dall'inizio del programma attuale durante il secondo trimestre 2013, la Società ha riacquistato 26 milioni di azioni, o il 25% delle sue azioni in circolazione, per un prezzo medio di $5,71. Il 31 marzo 2014, rimanevano circa $54 milioni di ulteriori acquisti previsti dal programma di riacquisto di $200 milioni precedentemente annunciato dalla Società.

La Società pubblica le indicazioni sugli utili per azione per il secondo trimestre

L'utile per azione non GAAP EPS su base comparabile previsto per il secondo trimestre 2014 è compreso nell'intervallo $0,07 - $0,11, che esclude all'incirca $9 milioni di retribuzione basata sulle azioni.

I dati storici non GAAP EPS, ad esclusione delle spese di retribuzione basate sulle azioni, sono disponibili nelle informazioni finanziarie supplementari della Società.

Strategy Briefing Day (giornata di briefing sulla strategia)

Monster terrà una giornata di briefing sulla strategia il 14 maggio 2014 presso la Sede Amministrativa Centrale di Monster a Weston, Massachusetts, dove i soci dell'executive and senior management team di Monster, che comprende Sal Iannuzzi, CEO, e James Langrock, CFO, presenteranno il piano di crescita strategica della società e le nuove iniziative di prodotto, insieme all'aggiornamento generale sul business. Per ulteriori dettagli, contattare il Dipartimento della Società per le relazioni con gli investitori (Investor Relations Department) al numero (212) 351–7537 oppure all'indirizzo [email protected].

Teleconferenza e Webcast

I risultati del primo trimestre 2014 saranno discussi durante la teleconferenza trimestrale di Monster Worldwide, che avrà luogo il 1° maggio 2014 alle ore 08:30 ET. Una trasmissione in diretta via webcast della teleconferenza sarà disponibile online attraverso la sezione Investor Relations del sito web aziendale all'indirizzo http://ir.monster.com. Per accedere alla teleconferenza via telefono si prega di chiamare il numero (888) 696-1396 o (706) 758-9636, fornendo il codice identificativo 31396625. Durante la teleconferenza si farà riferimento a una presentazione costituita da diapositive in tema finanziario; questa sarà disponibile attraverso la trasmissione webcast in diretta. Sarà anche disponibile un file in formato PDF della presentazione finanziaria direttamente alla sezione Investor Relations all'indirizzo http://ir.monster.com.

La Società ha reso disponibili anche alcune informazioni finanziarie integrative, consultabili direttamente alla sezione relazioni con gli investitori del sito web all'indirizzo: http://ir.monster.com.

Per rivedere la teleconferenza si prega di chiamare il numero (855) 859-2056, o il numero (404) 537-3406, fornendo il codice identificativo 31396625. Questo codice sarà valido fino alla mezzanotte del 15 maggio 2014.

Informazioni su Monster Worldwide

Monster Worldwide, Inc. (NYSE:MWW), è l'azienda leader mondiale nel riuscire a collegare con successo le persone alle opportunità di lavoro. Monster utilizza le tecnologie più avanzate del mondo per aiutare le persone a Find Better, (Trovare più facilmente), facendo da punto di incontro tra chi è in cerca di lavoro e le opportunità lavorative attraverso soluzioni digitali, social e mobili che comprendono monster.com®, il nostro fiore all'occhiello; e mettendo in contatto le imprese e i migliori talenti utilizzando una vasta offerta di prodotti e servizi. Pioniere nel mondo di Internet, Monster conta oltre 200 milioni di persone registrate al suo network mondiale Monster Worldwide. Oggi, con una presenza locale in più di 40 nazioni, Monster offre le sue eccezionali e sofisticate capacità per la ricerca di posti di lavoro, gestione della carriera, reclutamento e gestione dei talenti e livello internazionale. Per ulteriori informazioni visitare about.monster.com

Nota Speciale: Le affermazioni di questo comunicato stampa che non sono esclusivamente storiche, che includono, ma non sono limitate, a quelle relative alla direzione strategica della Società, alle aspettative e ai risultati futuri, costituiscono dichiarazioni a carattere di previsione secondo il significato sancito dalla Sezione 27A del Securities Act del 1933 e della Sezione 21E del Securities Exchange Act del 1934. Tali dichiarazioni a carattere di previsione comportano determinati rischi e incertezze, quindi i risultati effettivi potrebbero differire sostanzialmente da quelli espressi o implicati in questo comunicato stampa e non può essere fornita nessuna garanzia che la Società raggiungerà, fra le altre cose, le sue previsioni relativamente agli utili per azione del secondo trimestre del 2014. Alcuni fattori potrebbero causare una sostanziale differenza dei risultati rispetto a quelli espressi o impliciti nelle dichiarazioni a carattere di previsione, includono, ma non sono limitati, le condizioni economiche e di altra natura nei mercati in cui la Società opera; i rischi associati alle acquisizioni o alle cessioni, la concorrenza, e ad altri rischi discussi nel Modulo 10-K e in altri resoconti depositati dalla Società presso la Securities e Exchange Commission, la cui discussione è incorporata nel presente comunicato stampa a titolo di riferimento. Molti dei fattori che determineranno i risultati futuri della Società sono al di fuori della capacità di controllo o previsione dell'amministrazione. I lettori del presente comunicato non dovrebbero fare eccessivo affidamento sulle dichiarazioni a carattere di previsione di questo comunicato, dato che riflettono le opinioni dell'amministrazione aggiornate solamente alla data odierna. La Società non si assume nessun obbligo di modificare o aggiornare qualsiasi dichiarazione a carattere di previsione contenuta in questo comunicato stampa, o di fare qualsiasi altra dichiarazione a carattere di previsione in conseguenza dell'acquisizione di nuove informazioni, di eventi futuri o altro.

Note relative all'uso di misurazioni finanziarie non-GAAP

La Società ha fornito, a integrazione dei risultati di gestione, alcuni dati finanziari non basati sui principi contabili di generale accettazione (non-GAAP). Tali valori non sono in linea né rappresentano un'alternativa ai valori GAAP (Generally Accepted Accounting Principles, principi di contabilità generalmente accettati) e possono essere diversi dai dati non-GAAP riportati da altre aziende. La Società ritiene che la presentazione di dati non-GAAP fornisca informazioni utili all'amministrazione e agli investitori relativamente a talune tendenze finanziarie e commerciali correlate alla sua situazione finanziaria e ai risultati di gestione della stessa.

Il reddito non-GAAP, le spese di gestione, i proventi di gestione da attività correnti, il margine operativo, l'utile da attività correnti, il reddito (o le perdite) al netto delle tasse da attività dismesse e gli utili (o le perdite) attribuibili a Monster Worldwide, Inc. escludono tutti alcune rettifiche proforma, quali: costi conseguenti alla ristrutturazione nel 2012; l'utile sul deconsolidamento delle affiliate, al netto; gli oneri relativi ai traslochi; l'acquisizione dei relativi costi; le spese di compensazione non in contanti su base azionaria; i costi derivanti dalla revisione delle alternative strategiche della Società; i vantaggi fiscali associati allo storno degli accantonamenti per le imposte sul reddito per posizioni fiscali dubbie e un'agevolazione fiscale relativa a determinate perdite conseguenti ai programmi di ristrutturazione della Società; i risultati delle attività di Careers – Cina, in America Latina e in Turchia data la loro classificazione nell'elenco attività dismesse. La Società utilizza queste misure non-GAAP per revisionare i risultati in corso delle attività principali della Società stessa e, in determinate istanze, per la misura della performance secondo particolari piani di retribuzione con gratifica della Società stessa. Questi dati non-GAAP potrebbero non essere raffrontabili a voci simili riportate da altre Società.

Il reddito di gestione al lordo di interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti ("EBITDA") è definito come il ricavo o la perdita netti al lordo di reddito o spese da interessi, spese o vantaggi da imposte sul reddito, ricavo o perdita netti nella partecipazione azionaria, svalutazione e ammortamento, spese per compensi non monetari e costi di ristrutturazione non monetari. La Società considera l'EBITDA un indicatore importante della sua forza operativa e crede sia utile all'amministrazione e agli investitori per valutare la sua performance operativa. L'EBITDA è una misurazione non-GAAP e potrebbe non essere raffrontabile a misurazioni che hanno denominazione analoga riportate da altre Società, "EBITDA Non-GAAP" esclude l'impatto delle rettifiche pro-forma precedentemente discusse.

Il flusso di cassa disponibile è definito come flusso di cassa generato dalle attività correnti al netto delle spese in conto capitale. Il flusso di cassa disponibile è considerato una misurazione della liquidità e fornisce informazioni utili in merito alla capacità della Società di generare liquidità dopo gli investimenti in immobili e attrezzature. Il flusso di cassa disponibile qui descritto è un valore non-GAAP che potrebbe non essere paragonabile a misurazioni con denominazione analoga riportate da altre Società. Il flusso di cassa disponibile non rispecchia l'intero cambiamento nella posizione di cassa della Società per il periodo in questione e non deve essere considerato un sostituto di tale valore.

Le liquidità nette e i titoli sono definiti come le disponibilità liquide e gli equivalenti liquidi, in aggiunta ai titoli negoziabili a breve termine, al netto del debito complessivo. La liquidità disponibile totale è definita come le disponibilità liquide e gli equivalenti liquidi, oltre ai titoli negoziabili a breve termine e ai prestiti dalla nostra linea di credito non utilizzati. La Società ritiene che le liquidità nette, i titoli e la disponibilità liquida totale costituiscano un'importante misurazione della liquidità e un indicatore della sua capacità di soddisfare i suoi obblighi continuativi. La Società utilizza inoltre liquidità netta, titoli e liquidità disponibile totale, oltre ad altri valori, per valutare le proprie scelte di impiego del capitale. La liquidità netta, i titoli e la liquidità disponibile totale qui descritti costituiscono misurazioni non-GAAP e potrebbero non essere paragonabili a misurazioni con denominazione analoga utilizzate da altre Società.

 
MONSTER WORLDWIDE, INC.
CONTO ECONOMICO E RICONCILIAZIONI NON CERTIFICATI
(in migliaia di $, esclusi gli importi per azione)
 
 
Trimestre chiuso al 31 marzo,
2014 2013
 
Fatturato $ 198.149   $ 211.986  
 
Stipendi e assimilati 101.999 97.575
Ufficio e generali 55.207 51.132
Marketing e promozione 41.413 49.267
Spese di ristrutturazione e altre spese straordinarie   -     13.167  
Totale spese di gestione   198.619     211.141  
 
Utili di gestione (perdite) (470 ) 845
 
Utili per il deconsolidamento delle affiliate, netto 11.828 -
 
Interessi e altro, netto   (1.323 )   (1.268 )
 
Utili (perdite) su base comparabile al lordo delle imposte sul reddito e delle perdite in partecipazioni azionarie 10.035 (423 )
 
Accantonamenti (profitti) per imposte sul reddito 6.663 (11.999 )
Perdite in partecipazioni azionarie, netto   (133 )   (458 )
 
Utili da attività correnti 3.239 11.118
 
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   -     (6.134 )
 
Utile netto 3.239 4.984
 
Reddito netto attribuibile a partecipazioni di minoranza   (1.174 )   -  
 
Utile netto attribuibile a Monster Worldwide, Inc. $ 2.065   $ 4.984  
 
*Utile di base per azione attribuibili a Monster Worldwide, Inc.:
 
Utili da attività correnti $ 0,02 $ 0,10
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   -     (0,06 )
Utili di base per azione $ 0,02   $ 0,04  
 
*Utile diluito per azione attribuibili a Monster Worldwide, Inc.:
 
Utili da attività correnti $ 0,02 $ 0,10
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   -     (0,06 )
Utili diluiti per azione $ 0,02   $ 0,04  
 
 
Media ponderata delle azioni in circolazione:
 
Di base   91.102     111.402  
 
Diluiti   94.416     112.637  
 
 
EBITDA:
 
Utili di gestione (perdite) $ (470 ) $ 845
Svalutazione e ammortamento attività non tangibili 12.519 16.104
Ammortamento della retribuzione basata sulle azioni 8.173 6.794
Spese di ristrutturazione non monetarie   -     775  
 
EBITDA $ 20.222   $ 24.518  
 
*In alcuni periodi la somma dell'utile per azione potrebbe non corrispondere a causa dell'arrotondamento.
 
MONSTER WORLDWIDE, INC.
CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO NON CERTIFICATO DEI FLUSSI DI CASSA
(in migliaia)
   
Trimestre chiuso al 31 marzo,
2014 2013
Flussi di cassa impiegati (usati) per attività operative:
Utile netto $ 3.239   $ 4.984  
Rettifiche per la conciliazione dell'utile netto con la liquidità netta generata dalle (utilizzata per le) attività operative:
Svalutazione e ammortamento 12.519 16.104
Riserve per conti dubbi 316 535
Spese per compensi non monetari 8.173 6.794
Imposte sul reddito differite 3.893 (2.172 )
Spese di ristrutturazione non di cassa - 775
Perdite in partecipazioni azionarie, netto 133 458
Utili per il deconsolidamento delle affiliate (13.647 ) -
Ammontare riclassificato di altro reddito complessivo accumulato 1.819 (23.109 )
Benefici d'imposta da cambiamenti per posizioni fiscali dubbie - (12.869 )
Beneficio d'imposta in eccesso dai piani di retribuzione azionaria (130 ) -
Variazioni delle attività e passività, al netto dei costi di acquisizione
Conto verso clienti 14.501 5.907
Prepagati e altro (14.838 ) 14.690
Risconti passivi (964 ) (5.039 )
Debiti verso fornitori, ratei passivi e altro   3.893     (15.695 )
Totale rettifiche   15.668     (13.621 )
Liquidità netta generata da (impiegata per) attività di finanziamento   18.907     (8.637 )
 
Flussi di cassa impiegati per attività di investimento:
Spese in conto capitale (10.700 ) (9.149 )
Pagamenti per acquisizioni, al netto dei contanti acquisiti (27.005 ) -
Investimento in Alma Career Oy (6.516 ) -
Liquidità finanziata e dividendi ricevuti da impresa di equity partecipata e altro   (729 )   623  
Liquidità nette utilizzate per attività d'investimento   (44.950 )   (8.526 )
 
Flussi di cassa generati da attività di finanziamento:
Utili da prestiti con agevolazioni creditizie a breve termine 78.800 17.500
Pagamenti per prestiti con agevolazioni creditizie - (11.399 )
Pagamenti per prestiti a termine (1.875 ) (1.250 )
Riacquisto di azioni ordinarie (39.653 ) -
Ritenute d'acconto relative a “net share settlement” (regolamento con differenziale pagato in azioni ordinarie, n.d.t.) di premi in azioni vincolate e unità (1.427 ) (1.793 )
Beneficio d'imposta in eccesso dai piani di retribuzione azionaria   130     -  
Liquidità netta da attività finanziarie   35.975     3.058  
 
Effetti dei tassi di cambio sulla liquidità   118     (3.172 )
 
Variazione netta di liquidità ed equivalenti liquidi 10.050 (17.277 )
Liquidità ed equivalenti liquidi, a inizio periodo   88.581     148.185  
Liquidità ed equivalenti liquidi, a fine periodo $ 98.631   $ 130.908  
 
Flusso di cassa disponibile:
 
Liquidità netta generata da (impiegata per) attività di finanziamento $ 18.907 $ (8.637 )
Meno: spese in conto capitale   (10.700 )   (9.149 )
Flusso di cassa disponibile $ 8.207   $ (17.786 )
 
 
MONSTER WORLDWIDE, INC.
STATO PATRIMONIALE SINTETICO CONSOLIDATO NON CERTIFICATO
(in migliaia)
   
Attivi: 31 marzo 2014 31 dicembre 2013
 
Liquidità ed equivalenti liquidi $ 98.631 $ 88.581
Conto verso clienti, netto 318.615 332.675
Immobili e attrezzature, al netto 126.232 124.169
Avviamento e attività immateriali, netto 946.521 919.576
Investimenti in filiali non consolidate $ 24.584 $ 220
Altri attivi   128.213   121.036
Totale attività $ 1.642.796 $ 1.586.257
 
Passività e patrimonio netto:
 
Debiti esigibili, ratei passivi e altre passività correnti $ 166.270 $ 167.306
Risconti passivi 341.947 342.156
Porzione attuale del debito a lungo termine e prestiti da agevolazioni creditizie 212.200 9.375
Imposte sul reddito di lungo periodo 54.451 53.078
Debito a lungo termine, meno porzione attuale - 125.900
Altre passività a lungo termine   53.527   44.297
Totale passività $ 828.395 $ 742.112
 
Patrimonio netto 814.401 844.145
     
Totale passività e capitale netto $ 1.642.796 $ 1.586.257
 
 
MONSTER WORLDWIDE, INC.
CONTO ECONOMICO E RICONCILIAZIONI non-GAAP NON CERTIFICATI
(in migliaia di $, esclusi gli importi per azione)
         
Tre mesi terminati il 31 marzo 2014 Tre mesi terminati il 31 marzo 2013
Dichiarati Rettifiche Non GAAP Non GAAP Consolidato Dichiarati Rettifiche Non GAAP Non GAAP Consolidato
 
Fatturato $ 198.149   $ -   $ 198.149   $ 211.986   $ -   $ 211.986  
 
Stipendi e assimilati 101.999 (8.173 ) a 93.826 97.575 (6.794 ) a 90.781
Ufficio e generali 55.207 (6.349 ) d 48.858 51.132 (1.375 ) b 49.757
Marketing e promozione 41.413 - 41.413 49.267 - 49.267
Spese di ristrutturazione e altre spese straordinarie   -     -     -     13.167     (13.167 ) c   -  
Totale spese di gestione   198.619     (14.522 )   184.097     211.141     (21.336 )   189.805  
Utili di gestione (perdite) (470 ) 14.522 14.052 845 21.336 22.181
Margine operativo -0,2 % 7,1 % 0,4 % 10,5 %
 
Utili sul deconsolidamento delle affiliate, netto   11.828     (11.828 ) e   -     -     -     -  
 
Interessi e altro, netto   (1.323 )   -     (1.323 )   (1.268 )   -     (1.268 )
 
Utili (perdite) al lordo delle imposte sul reddito e delle perdite in partecipazioni azionarie 10.035 2.694 12.729 (423 ) 21.336 20.913
 
Accantonamenti (profitti) per imposte sul reddito 6.663 (2.580 ) g,h 4.083 (11.999 ) 19.319 f,g 7.320
Perdite in partecipazioni azionarie, netto   (133 )   -     (133 )   (458 )   -     (458 )
Utili da attività correnti   3.239     5.274     8.513     11.118     2.017     13.135  
 
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte - - - (6.134 ) 6.134 i -
 
Utile netto 3.239 5.274 8.513 4.984 8.151 13.135
 
Reddito netto attribuibile a partecipazioni di minoranza (1.174 ) - (1.174 ) - - -
           
Utile netto attribuibile a Monster Worldwide, Inc. $ 2.065   $ 5.274   $ 7.339   $ 4.984   $ 8.151   $ 13.135  
 
*Utile di base per azione attribuibili a Monster Worldwide, Inc.:
Utili da attività correnti $ 0,02 $ 0,06 $ 0,08 $ 0,10 $ 0,02 $ 0,12
Perdita da attività dismesse, al netto delle imposte   -     -     -     (0,06 )   0,06     -  
Utili per azione diluita $ 0,02   $ 0,06   $ 0,08   $ 0,04   $ 0,07   $ 0,12  
 
Media ponderata delle azioni in circolazione:
Di base 91.102 91.102 91.102 111.402 111.402 111.402
Diluita 94.416 94.416 94.416 112.637 112.637 112.637
 
Nota sulle rettifiche non GAAP:
  Le informazioni finanziarie qui incluse contengono alcune misure finanziarie non-GAAP. Queste informazioni non sono state fornite per essere usate al posto delle informazioni finanziarie preparate e presentate in conformità con i GAAP, né per essere considerate in modo unico. Crediamo che la precedente presentazione di misure non-GAAP, fornisca delle informazioni utili per l'amministrazione e per gli investitori su alcune tendenze operative e di business essenziali, e relative ai nostri risultati operativi, a esclusione di alcuni oneri di ristrutturazione e di altri oneri straordinari.
  Le rettifiche non GAAP riguardano i seguenti elementi:
 
a Costi associati a retribuzioni in azioni.
 
b Costi direttamente associati alla revisione precedentemente annunciata delle alternative strategiche.
 
c Spese correlate alla ristrutturazione relative agli interventi di ristrutturazione annunciati dalla Società in gennaio e novembre, 2012. Tali spese includono i costi relativi alla riduzione del personale della Società, agli storni delle immobilizzazioni, ai costi legati al consolidamento di talune strutture per uffici e agli onorari professionali.
 
d Oneri principalmente relativi al trasloco nella nuova sede aziendale e Weston, Massachusetts.
 
e Utili per il deconsolidamento di affiliate, netto - associati alla nuova Joint Venture con Alma Media.
 
f Le rettifiche delle imposte sul reddito non-GAAP comprendono lo storno degli accantonamenti per le imposte sul reddito per posizioni fiscali dubbie e una agevolazione fiscale una tantum relativa a perdite conseguenti al programma di ristrutturazione della Società.
 
g La rettifica non-GAAP delle imposte sul reddito è calcolata utilizzando il tasso effettivo per il periodo in considerazione, rettificato per gli effetti di determinati Compensazioni su base azionaria non deducibili e di indennità fiscali relative a perdite fiscali.
 
h La rettifica Non-GAAP comprende un'indennità fiscale per l'utile sul deconsolidamento delle sussidiarie, netto.
 
i Attività dismesse relative alla vendita della Società di ChinaHR e all'uscita dall'America Latina e dalla Turchia.
 
*In alcuni periodi la somma dell'utile per azione potrebbe non corrispondere a causa dell'arrotondamento.
 
 
MONSTER WORLDWIDE, INC.
INFORMAZIONI NON-GAAP NON CERTIFICATE PER SEGMENTO DI ATTIVITÀ
(in migliaia)
         
 
Tre mesi terminati il 31 marzo 2014 Careers - North America Careers - International Internet Advertising & Fees Spese aziendali Totale
 
Fatturato - GAAP $ 111.647   $ 70.604   $ 15.898   $ 198.149  
 
Utili di gestione (perdite) - GAAP $ 12.120 $ (5.289 ) $ 3.691 $ (10.992 ) $ (470 )
Rettifiche non GAAP   5.388     2.159     724     6.251     14.522  
Utili di gestione (perdite) - Non GAAP $ 17.508   $ (3.130 ) $ 4.415   $ (4.741 ) $ 14.052  
 
EBITDA - GAAP $ 20.696 $ 1.658 $ 5.239 $ (7.371 ) $ 20.222
Rettifiche non GAAP   3.101     215     200     2.833     6.349  
EBITDA - Non GAAP $ 23.797   $ 1.873   $ 5.439   $ (4.538 ) $ 26.571  
 
Margine operativo - GAAP 10,9 % -7,5 % 23,2 % -0,2 %
Margine operativo - Non GAAP 15,7 % -4,4 % 27,8 % 7,1 %
 
Margine EBITDA - GAAP 18,5 % 2,3 % 33,0 % 10,2 %
Margine EBITDA - Non GAAP 21,3 % 2,7 % 34,2 % 13,4 %
 
Tre terminati il 31 marzo 2013 Careers - North America Careers - International Internet Advertising & Fees Spese aziendali Totale
 
Fatturato - GAAP $ 115.935   $ 77.719   $ 18.332   $ 211.986  
 
Utili di gestione (perdite) - GAAP $ 12.423 $ (8.991 ) $ 6.262 $ (8.849 ) $ 845
Rettifiche non GAAP   10.001     7.244     621     3.470     21.336  
Utili di gestione (perdite) - Non GAAP $ 22.424   $ (1.747 ) $ 6.883   $ (5.379 ) $ 22.181  
 
EBITDA - GAAP $ 24.015 $ (850 ) $ 7.938 $ (6.585 ) $ 24.518
Rettifiche Non GAAP   7.214     5.090     85     1.378     13.767  
EBITDA - Non GAAP $ 31.229   $ 4.240   $ 8.023   $ (5.207 ) $ 38.285  
 
Margine operativo - GAAP 10,7 % -11,6 % 34,2 % 0,4 %
Margine operativo - Non GAAP 19,3 % -2,2 % 37,5 % 10,5 %
 
Margine EBITDA - GAAP 20,7 % -1,1 % 43,3 % 11,6 %
Margine EBITDA - Non GAAP 26,9 % 5,5 % 43,8 % 18,1 %
 

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

More Stories By Business Wire

Copyright © 2009 Business Wire. All rights reserved. Republication or redistribution of Business Wire content is expressly prohibited without the prior written consent of Business Wire. Business Wire shall not be liable for any errors or delays in the content, or for any actions taken in reliance thereon.

@ThingsExpo Stories
Leading companies, from the Global Fortune 500 to the smallest companies, are adopting hybrid cloud as the path to business advantage. Hybrid cloud depends on cloud services and on-premises infrastructure working in unison. Successful implementations require new levels of data mobility, enabled by an automated and seamless flow across on-premises and cloud resources. In his general session at 21st Cloud Expo, Greg Tevis, an IBM Storage Software Technical Strategist and Customer Solution Architec...
Nordstrom is transforming the way that they do business and the cloud is the key to enabling speed and hyper personalized customer experiences. In his session at 21st Cloud Expo, Ken Schow, VP of Engineering at Nordstrom, discussed some of the key learnings and common pitfalls of large enterprises moving to the cloud. This includes strategies around choosing a cloud provider(s), architecture, and lessons learned. In addition, he covered some of the best practices for structured team migration an...
Product connectivity goes hand and hand these days with increased use of personal data. New IoT devices are becoming more personalized than ever before. In his session at 22nd Cloud Expo | DXWorld Expo, Nicolas Fierro, CEO of MIMIR Blockchain Solutions, will discuss how in order to protect your data and privacy, IoT applications need to embrace Blockchain technology for a new level of product security never before seen - or needed.
Imagine if you will, a retail floor so densely packed with sensors that they can pick up the movements of insects scurrying across a store aisle. Or a component of a piece of factory equipment so well-instrumented that its digital twin provides resolution down to the micrometer.
In his keynote at 18th Cloud Expo, Andrew Keys, Co-Founder of ConsenSys Enterprise, provided an overview of the evolution of the Internet and the Database and the future of their combination – the Blockchain. Andrew Keys is Co-Founder of ConsenSys Enterprise. He comes to ConsenSys Enterprise with capital markets, technology and entrepreneurial experience. Previously, he worked for UBS investment bank in equities analysis. Later, he was responsible for the creation and distribution of life settle...
BnkToTheFuture.com is the largest online investment platform for investing in FinTech, Bitcoin and Blockchain companies. We believe the future of finance looks very different from the past and we aim to invest and provide trading opportunities for qualifying investors that want to build a portfolio in the sector in compliance with international financial regulations.
No hype cycles or predictions of a gazillion things here. IoT is here. You get it. You know your business and have great ideas for a business transformation strategy. What comes next? Time to make it happen. In his session at @ThingsExpo, Jay Mason, an Associate Partner of Analytics, IoT & Cybersecurity at M&S Consulting, presented a step-by-step plan to develop your technology implementation strategy. He also discussed the evaluation of communication standards and IoT messaging protocols, data...
Coca-Cola’s Google powered digital signage system lays the groundwork for a more valuable connection between Coke and its customers. Digital signs pair software with high-resolution displays so that a message can be changed instantly based on what the operator wants to communicate or sell. In their Day 3 Keynote at 21st Cloud Expo, Greg Chambers, Global Group Director, Digital Innovation, Coca-Cola, and Vidya Nagarajan, a Senior Product Manager at Google, discussed how from store operations and ...
In his session at 21st Cloud Expo, Raju Shreewastava, founder of Big Data Trunk, provided a fun and simple way to introduce Machine Leaning to anyone and everyone. He solved a machine learning problem and demonstrated an easy way to be able to do machine learning without even coding. Raju Shreewastava is the founder of Big Data Trunk (www.BigDataTrunk.com), a Big Data Training and consulting firm with offices in the United States. He previously led the data warehouse/business intelligence and B...
"IBM is really all in on blockchain. We take a look at sort of the history of blockchain ledger technologies. It started out with bitcoin, Ethereum, and IBM evaluated these particular blockchain technologies and found they were anonymous and permissionless and that many companies were looking for permissioned blockchain," stated René Bostic, Technical VP of the IBM Cloud Unit in North America, in this SYS-CON.tv interview at 21st Cloud Expo, held Oct 31 – Nov 2, 2017, at the Santa Clara Conventi...
A strange thing is happening along the way to the Internet of Things, namely far too many devices to work with and manage. It has become clear that we'll need much higher efficiency user experiences that can allow us to more easily and scalably work with the thousands of devices that will soon be in each of our lives. Enter the conversational interface revolution, combining bots we can literally talk with, gesture to, and even direct with our thoughts, with embedded artificial intelligence, whic...
When shopping for a new data processing platform for IoT solutions, many development teams want to be able to test-drive options before making a choice. Yet when evaluating an IoT solution, it’s simply not feasible to do so at scale with physical devices. Building a sensor simulator is the next best choice; however, generating a realistic simulation at very high TPS with ease of configurability is a formidable challenge. When dealing with multiple application or transport protocols, you would be...
Smart cities have the potential to change our lives at so many levels for citizens: less pollution, reduced parking obstacles, better health, education and more energy savings. Real-time data streaming and the Internet of Things (IoT) possess the power to turn this vision into a reality. However, most organizations today are building their data infrastructure to focus solely on addressing immediate business needs vs. a platform capable of quickly adapting emerging technologies to address future ...
We are given a desktop platform with Java 8 or Java 9 installed and seek to find a way to deploy high-performance Java applications that use Java 3D and/or Jogl without having to run an installer. We are subject to the constraint that the applications be signed and deployed so that they can be run in a trusted environment (i.e., outside of the sandbox). Further, we seek to do this in a way that does not depend on bundling a JRE with our applications, as this makes downloads and installations rat...
Widespread fragmentation is stalling the growth of the IIoT and making it difficult for partners to work together. The number of software platforms, apps, hardware and connectivity standards is creating paralysis among businesses that are afraid of being locked into a solution. EdgeX Foundry is unifying the community around a common IoT edge framework and an ecosystem of interoperable components.
DX World EXPO, LLC, a Lighthouse Point, Florida-based startup trade show producer and the creator of "DXWorldEXPO® - Digital Transformation Conference & Expo" has announced its executive management team. The team is headed by Levent Selamoglu, who has been named CEO. "Now is the time for a truly global DX event, to bring together the leading minds from the technology world in a conversation about Digital Transformation," he said in making the announcement.
In this strange new world where more and more power is drawn from business technology, companies are effectively straddling two paths on the road to innovation and transformation into digital enterprises. The first path is the heritage trail – with “legacy” technology forming the background. Here, extant technologies are transformed by core IT teams to provide more API-driven approaches. Legacy systems can restrict companies that are transitioning into digital enterprises. To truly become a lead...
Digital Transformation (DX) is not a "one-size-fits all" strategy. Each organization needs to develop its own unique, long-term DX plan. It must do so by realizing that we now live in a data-driven age, and that technologies such as Cloud Computing, Big Data, the IoT, Cognitive Computing, and Blockchain are only tools. In her general session at 21st Cloud Expo, Rebecca Wanta explained how the strategy must focus on DX and include a commitment from top management to create great IT jobs, monitor ...
"Cloud Academy is an enterprise training platform for the cloud, specifically public clouds. We offer guided learning experiences on AWS, Azure, Google Cloud and all the surrounding methodologies and technologies that you need to know and your teams need to know in order to leverage the full benefits of the cloud," explained Alex Brower, VP of Marketing at Cloud Academy, in this SYS-CON.tv interview at 21st Cloud Expo, held Oct 31 – Nov 2, 2017, at the Santa Clara Convention Center in Santa Clar...
The IoT Will Grow: In what might be the most obvious prediction of the decade, the IoT will continue to expand next year, with more and more devices coming online every single day. What isn’t so obvious about this prediction: where that growth will occur. The retail, healthcare, and industrial/supply chain industries will likely see the greatest growth. Forrester Research has predicted the IoT will become “the backbone” of customer value as it continues to grow. It is no surprise that retail is ...